#traveldreams2016: dell’Arte di sognare ad occhi aperti…

Raccolgo l’invito degli Amici Elisa&Luca di miprendoemiportoviaMiprendoemiportovia_noi-log
Raccontare i viaggi dei sogni è ancor più semplice da quando, 5 anni fa, ho deciso di aprire la Gianoteca e, di conseguenza, di accettare una vita molto più vincolata al luogo che mi fa vivere…Biglietto Gianoteca webPer cui, aspettatevi di tutto: d’altronde si parla di sogni, no?il-piccolo-principe-locandinaIl primo gennaio esce in tutte le sale cinematografiche la trasposizione filmica de Il Piccolo Principe, il secondo libro più tradotto al mondo dopo la Bibbia, col quale sono cresciuto, e che ho regalato e riletto più volte nelle diverse stagioni della mia vita (l’ultima volta 3 anni fa, in viaggio di nozze…).
Volerò col protagonista in ogni dove seduto comodamente in poltrona…Natale UkrainaIl 7 gennaio in Ukraina si festeggia, credo per l’ultima volta nella storia, il Natale tenendo conto della diaspora ortodossa, visto che il nuovo governo ed il paese tutto ormai orientato ad occidente ha deliberato l’allineamento con il calendario gregoriano e quindi in un prossimo futuro festeggeranno il Natale il 25 di dicembre.
Immergersi nelle tradizioni del paese di mia moglie per scoprirne colori/sapori/odori sarebbe un passo ulteriore alla scoperta di una nuova realtà, quella dell’est Europa (perchè ormai quando si dice Ukraina si dice Europa, checchè ne pensi lo zar…)brindisi-scalinataAd aprile la mia mamma compie 73 anni, e mi piacerebbe farla conoscere a mia moglie in questa occasione, che è anche quella che sancisce il fatto che è ormai da un lustro che non ci si vede…
Sarebbe un modo per ripercorrere i miei primi 19 anni apulei nei luoghi dell’infanzia (a Brindisi) e quelli dell’adolescenza (a Manduria) con la donna della mia vita, in modo da avere due braccia che mi possano sorreggere ogni qual volta la mia Anima si svuoterà per lasciare il karma che inevitabilmente sarà riassorbito da strade, parchi, viali e scuole che mi hanno segnato ed insegnato, senza parlare delle persone…ponte OresundA settembre, nel giorno dell’equinozio d’autunno, sarebbe bello ripercorrere in auto un’altra volta un’emozione lunga 16km: tanti quanti sono quelli che collegano la Danimarca alla Svezia con il meraviglioso ed ormai mitico ponte Oresund.
Un’emozione da condividere con la mia nuova esistenza e mia moglie…bandiera tibetAd ottobre, dopo i solenni festeggiamenti in quel di Giano dell’Umbria del transito di Francesco di Bernardone meglio conosciuto come san Francesco d’Assisi, sarebbe bello poter camminare nell’altopiano più in quota del pianeta fermandoci nella città/capitale più vicina al cielo: Lhasa.tramonto-in-islanda VologratisBuio sul buio nel buio = solstizio d’inverno in Islanda.
Casomai con in sottofondo le note del nuovo disco dei Sigur Ros, in concerto in Italia il 9 luglio a Monza per I-DAY festivalErnesto-#traveldreams2016
…come dite? Ho esagerato?
Se non fossero così, che #traveldreams2016 sarebbero?

 

…da una idea di Manuela Vitulli di Pensieri in viaggio
Farah Mesiti di Viaggi nel cassetto e Lucia di Respirare con la Pancia

 

Annunci

5 thoughts on “#traveldreams2016: dell’Arte di sognare ad occhi aperti…

  1. Ciao Ernesto 🙂
    Grazie per aver partecipato a questo progetto.
    Io, Farah e Lucia ti ringraziamo di cuore. Quando 3 inverni fa abbiamo ideato i TravelDreams non ci aspettavamo proprio tutto questo fermento.
    Bello sognare con voi, con te!

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...